*UE. ITALIA MODERATA: GERMANIA ACCETTI ONERI E ONORI O ESCA*

*UE. ITALIA MODERATA: GERMANIA ACCETTI ONERI E ONORI O ESCA*

(DIRE) Roma, 8 mag. – “Con grande meraviglia constatiamo che la corte Costituzionale tedesca si inserisce senza averne titolo sulla Bce, scordandosi che sopra di essa c’e’ la Corte di Giustizia Europea. I tedeschi hanno il vezzo nel dna di perdere il pelo ma non il vizio. Ricordiamo alla Germania che gli abbiamo abbonato i danni di guerra e la riunificazione, per lo spirito dello stare insieme, se non l’avessimo fatto sarebbero ancora affannati nel trovare un pezzo di pane. Italia Moderata ha sempre creduto che gli Stati Uniti d’Europa alleati con gli Stati Uniti d’America siano l’unica soluzione in un mondo globalizzato.
Crediamo quindi che una sola voce che parla per tutti e faccia gli interessi degli Stati membri sia l’unica soluzione. La presa di posizione ostativa della Germania ricorda la favoletta di Fedro, quella della rana e lo scorpione. Se dobbiamo stare insieme e’ bene che accettino onori ed oneri ma se la Germania ha la presunzione insieme all’Austria e all’Olanda, di essere ostativi, contrastando palesemente lo spirito dei padri fondatori dell’Unione Europea il cui fine era politico e non economico e di dettare leggi non condivise, per questioni legate ai propri interessi venali, ebbene che vadano via dall’ Ue”. Lo dice Antonio *Sabella*, segretario nazionale di Italia Moderata.
(Com/Anb/ Dire
18:05 08-05-20 .
NNNN
Delivered by @telpress

325