Giustizia: Italia moderata, ‘basiti e spaventati per dichiarazioni Crosetto, Mattarella verifichi’

Giustizia: Italia moderata, ‘basiti e spaventati per dichiarazioni Crosetto, Mattarella verifichi’

Roma, 26 nov. (Adnkronos) “Italia Moderata rimane basita e spaventata dalle dichiarazioni del ministro della Difesa Guido Crosetto, che sostiene come alcuni magistrati si riuniscono di nascosto come i carbonari attentando all’attuale maggioranza di governo eletto democraticamente dal popolo, per farlo cadere o sminuirlo nel consenso, con inchieste vere o presunte, prima delle elezioni europee. Se tutto questo fosse vero ciò sarebbe gravissimo, la nostra democrazia corre un pericolo mortale”. E’ quanto ha dichiarato Antonio Sabella Segretario Nazionale di Italia Moderata.

“Si chiama sedizione, e attentato al Parlamento e agli organi di governo. Signor ministro Crosetto se Ella ha delle prove concrete le tiri fuori, perché dopo il caso Palamara, nulla più ci sorprende. Per tale motivo ci rivolgiamo con grande deferenza e rispetto al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per verificare attraverso le Istituzioni preposte, rassicurandoci, che tale dichiarazione non ha riscontro, oppure che la veridicità di tale notizia è vera -aggiunge- . Se confermata, signor presidente della Repubblica Ella rappresenta non solo l’unita nazionale ma è anche Presidente del Csm che può prendere quei provvedimenti necessari se c’è ne fossero bisogno per rassicurare il Popolo italiano perché non vorremmo che quando si parla di autonomia e indipendenza della magistratura significa impunità e immunità”.

ONU: ITALIA MODERATA, ‘BENE MATTARELLA, VA RAFFORZATO MA FUORI I DITTATORI’ =

ONU: ITALIA MODERATA, ‘BENE MATTARELLA, VA RAFFORZATO MA FUORI I DITTATORI’ =

Roma, 27 ott. (Adnkronos) – “Italia Moderata condivide il pensiero del Capo dello Stato Sergio Mattarella che l’Onu non va criticato ma rafforzato. Se ci è permesso un suggerimento: sì va rafforzato, ma all’interno di questa stanza di compensazione non ci dovrebbero essere Paesi grandi o piccoli dittatoriali che non hanno rispetto né per i loro stessi cittadini né tantomeno per il genere umano, la democrazia per loro è solo un optional per cui non possono stare nel mondo civile, ed essere rappresentati dentro l’Onu. L’Europa e il mondo libero ‘per il suo quieto vivere’ hanno dimostrato debolezza nei confronti di questi Paesi, che appoggiano terroristi, non c’è nessuna giustificazione per gli atti che abbiamo visto nei confronti di pacifici cittadini ‘inermi israeliani’. L’Europa deve dotarsi di una sua forza militare di intervento rapido per scoraggiare qualsiasi minaccia ”’di terrorismo o di guerra di esaltati figli del demonio”’. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella, segretario nazionale di Italia Moderata.

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 27-OTT-23 13:59 NNNN

ELEZIONI: ITALIA MODERATA, ‘FARE CHIAREZZA SU RACCOLTA FIRME, PRESENTATA RICHIESTA A VIMINALE’ =

ELEZIONI: ITALIA MODERATA, ‘FARE CHIAREZZA SU RACCOLTA FIRME, PRESENTATA RICHIESTA A VIMINALE’ =

Roma, 15 set. (Adnkronos) – “Il Partito politico Italia Moderata informa che in data 09 settembre 2022 ha presentato al Ministero dell’Interno la richiesta per avere copia della comunicazione che il Ministero invia per dare indicazioni agli uffici elettorali costituiti presso le Corti di Appello della Repubblica, ci risulta anche che detta circolare è stata richiesta da altri interessati senza esito alcuno. Finora non è stata ricevuta alcuna risposta. A nostro parere alcuni soggetti che hanno beneficiato dell’esenzione, in effetti, non sono esonerati da predetta raccolta. Tra questi, in modo incontrovertibile, c’è la lista ‘Noi di Centro Mastella -Europeisti’ perché è incontrovertibile perché è un dato certo che undici uffici elettorali presso le Corti di Appello, hanno accettato la lista senza sottoscrizioni mentre altri nove la hanno ricusata”. Lo dichiara il segretario di Italia moderata, Antonio Sabella. “Secondo la nostra analisi vi sono altri soggetti che hanno beneficiato dell’esonero pur non avendone diritto. Per questa ragione facciamo appello al Presidente della Repubblica, al Capo del Governo, e alle Magistrature competenti, perché, si faccia chiarezza. Su questa situazione anomala. Che vede alcune liste favorite ed altre penalizzate. La legge elettorale vigente detta Rosatellum è un vulnus per la democrazia e l’introdotto art. 6 bis legge 84\ 2022 ha complicato ulteriormente una legge di per sé poco comprensibile e di difficile attuazione, le norme vengono spesso interpretate a secondo le opportunità e le convenienze soggettive”, sottolinea. “Italia Moderata rimane allibita di costatare che nonostante i rappresentanti di quasi tutte le forze politiche affermano a parole la contrarietà a questa legge elettorale non hanno fatto passi concreti per sua abrogazione o modifica radicale. L’altro caso che ci fa rimanere molto perplessi è la dichiarazione dell’ex Sindaco di Napoli che ha raccolto cinquantamila firme in dieci giorni… Come ha fatto? Chiediamo a viva voce, sarebbe opportuno che la magistratura inquirente verifichi la validità che le firme apposte dei cittadini siano reali, vere e regolari, non quelle del certificatore ma quelle dei cittadini che hanno dato il consenso, alla lista. Diversamente argomentando emergerebbe l’ipotesi delittuosa di falso in atto pubblico”, conclude.

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 15-SET-22 20:01 NNNN

GOVERNO: ITALIA MODERATA, ‘PAESE ESPOSTO A SACCHEGGIO, PARTITI FACCIANO PASSO INDIETRO’ =

GOVERNO: ITALIA MODERATA, ‘PAESE ESPOSTO A SACCHEGGIO, PARTITI FACCIANO PASSO INDIETRO’ =

Roma, 17 lug. (Adnkronos) – “Se dal passato si fa il presente e da questo si determina il futuro, Draghi nel presente appena passato ci ha tutelati quando è stato presidente della Bce dagli appetiti voraci dei nostri alleati europei che volevano fare asso piglia tutto ‘tipo Grecia’ dei nostri asset strategici. Se questo è stato il presente di Mario Draghi a tutela dell’Italia il futuro con lui sarà più roseo. La nostra classe politica attuale dimostra infantilmente di essere come bambini capricciosi che pretendono un oggetto che in sintesi è la distribuzione di denaro pubblico per avere consenso senza creare occupazione e sviluppo, questa ostentazione porta direttamente al tracollo della nostra cassa pubblica e alla nostra credibilità internazionale e soprattutto alle elezioni anticipate, esponendo l’Italia al saccheggio degli speculatori”. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella Segretario nazionale di Italia MODERATA “Alcuni leader di partito per dimostrare che contano ancora nella vita del Paese per qualche voto in più ci spingono direttamente nell’occhio del ciclone. Tra pandemia, guerra e speculazione sui mercati, possibile che alcune forze politiche non si rendano conto che questo è il momento per dimostrare che esiste una classe politica responsabile che risolve i problemi non che le amplifichi per prese di pozioni. Il momento è questo di ragionare con freddezza per risolvere questa crisi scaturita da pretese di consenso e da invidia. Questo è il momento di grande responsabilità dove tutte le forze politiche facciano un passo indietro per dare speranza e soprattutto certezze al Paese. Bisogna risolvere tempestivamente con grande umiltà questa crisi perché è molto pericolosa, la colpa sarà di tutta questa classe politica se l’Italia verrà esposta al saccheggio internazionale. Italia MODERATA fa un appello al Capo della Stato Sergio Mattarella e al Primo ministro Mario Draghi, per risolvere quanto prima la crisi di Governo positivamente”, ha concluso.

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 17-LUG-22 17:04 NNNN

UCRAINA: ITALIA MODERATA, ‘PAESE DI IMPROVVISATI, PER FORTUNA CI SONO DRAGHI E MATTARELLA’ =

UCRAINA: ITALIA MODERATA, ‘PAESE DI IMPROVVISATI, PER FORTUNA CI SONO DRAGHI E MATTARELLA’ =

Roma, 16 mag. (Adnkronos) – “Il Paese è in balia delle creature divise su tutto, Per fortuna abbiamo il Capo dello Stato Sergio Mattarella e il Presidente del Consiglio Mario Draghi che tengono la barra dritta facendo rispettare i nostri impegni a livello internazionale con i nostri alleati. Non saremmo credibili né affidabili se non ci fossero queste due figure autorevoli che rappresentano l’Italia”. E’ quanto ha dichiarato Antonio Sabella, Segretario politico di Italia Moderata. “Alcuni leader e singoli partiti che rappresentano il Parlamento sono così ridicoli nelle dichiarazioni che si fa fatica a capire cosa intendono per il termine pace, abbiamo pacifisti infantili che rasentano la compromissione. È già iniziata la corsa dei partiti per la campagna elettorale con un test per le amministrative per verificare il consenso e decidere come assaltare la diligenza, ovviamente senza creare sviluppo e occupazione. Al Paese serve una vera classe dirigente che pensa al presente e al futuro del nostro Paese, l’Italia merita molto di più di questi improvvisati miracolati e voltagabbana, che non hanno minimamente il senso dello Stato e che non rispettano le nostre alleanze”, ha concluso.

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 16-MAG-22 19:25 NNNN