EUROPEE: ITALIA MODERATA, ‘DA RENZI E BONINO AMMUCCHIATA SOLO PER SUPERARE SBARRAMENTO’ =

EUROPEE: ITALIA MODERATA, ‘DA RENZI E BONINO AMMUCCHIATA SOLO PER SUPERARE SBARRAMENTO’ =

Roma, 4 apr. (Adnkronos) – “Italia moderata è dal 2019, ‘note di agenzia’ che parla di Stati Uniti d’Europa, Renzi e la Bonino per interesse soggettivo scimmiottano le idee altrui? Abbiamo sempre dichiarato che l’Europa deve parlare con una sola voce facendo gli interessi di tutti e non di pochi. Questa ammucchiata eterogenea serve a loro per superare lo sbarramento del quattro percento non all’Italia”. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella Segretario nazionale di Italia Moderata.

(Redazione/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 04-APR-24 17:04 NNNN

RUSSIA: ITALIA MODERATA, ‘PUTIN UNA PERICOLOSA MINACCIA, SERVE DIFESA COMUNE UE’ =

RUSSIA: ITALIA MODERATA, ‘PUTIN UNA PERICOLOSA MINACCIA, SERVE DIFESA COMUNE UE’ =

Roma, 27 mar. (Adnkronos) – “I servizi segreti degli Stati Uniti avevano avvertito il 7 marzo la Federazione Russa di un possibile attentato da parte dei fondamentalisti islamici, Putin pur sapendolo non ha fatto nulla? Anzi li ha lasciati fare al Crucus City Hall di Mosca ha sacrificato decine di cittadini perché? ‘Il fine giustifica i mezzi!’ Ciò gli è servito da una parte a spaventare il Popolo e dall’altra per la sua stessa sopravvivenza di rimanere al potere. È un déjà vu, già visto in altre occasioni, raccontare bugie al Popolo russo ‘da mendace’, è una prassi che Putin ha usato da diversi anni insieme alla sua corte dei miracoli con Medvedev e company per attaccare prima la Cecenia poi la Crimea l’Ossezia ecc.., poi l’Ucraina con la farsa di non guerra ‘detta operazione speciale'”. E’ quanto ha dichiarato Antonio Sabella, segretario nazionale di Italia Moderata. “Lo stare in questo stato permette al dittatore di sopravvivere a danno migliaia di vite sacrificate di cittadini russi con le macroscopiche bugie, l’ultima in ordine di importanza che dietro l’attentato alla sala concerti di Mosca c’erano Kiev e i servizi occidentali di Gran Bretagna e Usa. Uno che fa sparire i propri avversari per non avere concorrenza è solo un miserabile dittatore. L’Unione Europea deve da ieri e non da oggi, mettere da parte qualsiasi distinguo e dotarsi una forte difesa comune, ‘si vis pacem, para bellum’, alle porte abbiamo un pericoloso criminale che minaccia la nostra libertà. ‘Quousque tandem abutere Putin patientia nostra”, conclude.

(Redazione/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 27-MAR-24 18:41 NNNN

ITALIA MODERATA: SABELLA, ‘FASE DELICATA E PERICOLOSA, MATTARELLA RICHIAMI I PARTITI A UNITA” =

ITALIA MODERATA: SABELLA, ‘FASE DELICATA E PERICOLOSA, MATTARELLA RICHIAMI I PARTITI A UNITA” =

ITALIA MODERATA: SABELLA, ‘FASE DELICATA E PERICOLOSA, MATTARELLA RICHIAMI I PARTITI A UNITA” =

ADN1467 7 POL 0 ADN POL NAZ ITALIA MODERATA: SABELLA, ‘FASE DELICATA E PERICOLOSA, MATTARELLA RICHIAMI I PARTITI A UNITA” = Roma, 21 mar. (Adnkronos) – “Signor Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, siamo frastornati e preoccupati dalla mancanza di rispetto istituzionale che alberga nelle attuali forze politiche. L’anarchia sembra che abbia assunto e preso il sopravvento e abbia un ruolo predominante nel non rispetto dei vari poteri che governano il nostro Paese. I casi sono tantissimi elencarli darebbe troppa importanza agli attori in campo che rasentano la mancanza di senso dello Stato. Sicuramente Ella conosce a menadito la lotta sotterranea tra i poteri dello Stato e questo non ci rende presentabili all’esterno. Signor Presidente i cittadini si aspettano da Ella che rappresenta l’unità nazionale certezze nel ricordare alle forze in campo che la mancanza di rispetto tra i ruoli che governano il Paese e l’assenza di unità tra le forze politiche espone l’Italia in credibilità a livello internazionale”. E’ quanto ha dichiarato Antonio Sabella, segretario nazionale di Italia MODERATA. “L’interesse del Paese dovrebbe essere prioritario rispetto agli appetiti elettorali dei singoli partiti o movimenti. Signor Presidente della Repubblica ci piacerebbe molto, per il rispetto che Italia MODERATA ha nei Suoi confronti che l’unità del Paese in momenti così delicati fosse visibile all’esterno, visto che anche in Ue ci sono problemi nella difesa comune. Il mondo è insidiato da alcuni soggetti autocratici o dittatoriali ‘tipo Putin’ che minacciano la libertà e la democrazia dell’Italia e non solo. Auspichiamo in questa fase delicata e pericolosa che il Suo autorevole intervento sulle forze politiche possa portarli alla ragione”, ha concluso.

(Pol-Leb/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 21-MAR-24 19:34 NNNN

ONU: ITALIA MODERATA, ‘BENE MATTARELLA, VA RAFFORZATO MA FUORI I DITTATORI’ =

ONU: ITALIA MODERATA, ‘BENE MATTARELLA, VA RAFFORZATO MA FUORI I DITTATORI’ =

Roma, 27 ott. (Adnkronos) – “Italia Moderata condivide il pensiero del Capo dello Stato Sergio Mattarella che l’Onu non va criticato ma rafforzato. Se ci è permesso un suggerimento: sì va rafforzato, ma all’interno di questa stanza di compensazione non ci dovrebbero essere Paesi grandi o piccoli dittatoriali che non hanno rispetto né per i loro stessi cittadini né tantomeno per il genere umano, la democrazia per loro è solo un optional per cui non possono stare nel mondo civile, ed essere rappresentati dentro l’Onu. L’Europa e il mondo libero ‘per il suo quieto vivere’ hanno dimostrato debolezza nei confronti di questi Paesi, che appoggiano terroristi, non c’è nessuna giustificazione per gli atti che abbiamo visto nei confronti di pacifici cittadini ‘inermi israeliani’. L’Europa deve dotarsi di una sua forza militare di intervento rapido per scoraggiare qualsiasi minaccia ”’di terrorismo o di guerra di esaltati figli del demonio”’. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella, segretario nazionale di Italia Moderata.

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 27-OTT-23 13:59 NNNN

MIGRANTI. SABELLA: UE LATITANTE E BLOCCO NAVALE NON SI PUÒ FARE

MIGRANTI. SABELLA: UE LATITANTE E BLOCCO NAVALE NON SI PUÒ FARE

(DIRE) Roma, 21 set. – “Europa dove sei? La visita a Lampedusa di
Ursula von der Layer insieme al nostro presidente del Consiglio,
Giorgia Meloni, non risolve il problema migranti con la
passerella, ci vogliono risposte immediate”. Lo dichiara Antonio
Sabella, segretario nazionale di Italia Moderata.
Lasciando “sola l’Italia a gestire il fenomeno immigrazione
come se fosse una discarica, dove la Francia blocca e rafforza i
propri confini con i nostri, rivela che l’Unione Europea è
latitante”.
“Abbiamo apprezzato gli sforzi del ministro Piantedosi per
fermare questo fenomeno, il blocco navale non si può fare per un
semplice motivo, non siamo in guerra con nessuno, ma la soluzione
c’è nel rispetto di tutte le norme e le leggi internazionali,
basta chiedercelo”, conclude Sabella.
(Com/Lum/ Dire)
15:58 21-09-23

NNNN

MIGRANTI: ITALIA MODERATA, ‘BENE SCHOLZ MA SERVONO FATTI, CON SCARICABARILE PERDONO TUTTI’ =

MIGRANTI: ITALIA MODERATA, ‘BENE SCHOLZ MA SERVONO FATTI, CON SCARICABARILE PERDONO TUTTI’ =

Roma, 8 giu. (Adnkronos) – “La situazione dei migranti in Unione europea e soprattutto in Italia è diventata insostenibile, ‘vedi cittadino siriano in attesa di controllo accoltella in Francia diversi bambini’. La Francia con molta eleganza attraverso il suo ministro dell’Interno ci fa sapere che loro faranno la loro parte, ma non essendoci disponibilità degli altri Paesi per la ridistribuzione non si attua, per i veti di alcuni membri dell’Unione, di fatto ci lasciano soli! Ponzio Pilato avrebbe raffinatamente fatto meglio”. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella Segretario nazionale di Italia Moderata. “Trovare l’escamotage di ventiduemila euro a migrante purché l’Italia se li tenga rasenta la follia pura all’insulto ai nostri poveri pensionati che dopo una vita di sacrifici di lavoro avendo fatto grande il nostro Paese si trovano con la questua di Stato, cioè una misera pensione, ma per i migranti c’è tutta la disponibilità dell’Europa perché? Forse per fare arricchire tutte le cooperative e le Ong che si occupano di questo settore? Il Ministro dell’Intero italiano Piantendosi -ha proseguito Sabella- esprime il suo disappunto di fronte al dramma dei flussi perché la proposta secondo il suo punto di vista è destinata a fallire, Italia moderata condivide. Il commissario agli affari interni dell’Unione europea la Johansson ci ricorda che sono passati tre anni dalla sua proposta sui migranti ma nulla finora è stato fatto”. “Italia Moderata apprezza le dichiarazioni del Cancelliere Scholz che l’Italia non va lasciata sola, ma vogliamo vedere i fatti non l’invasione pacifica sul territorio italiano. Lo scarica barile non ha vincitori ma solo perdenti. Eppure la soluzione c’è nel rispetto di tutte le norme e le leggi internazionali, non c’è bisogno di fare il blocco navale, visto che non siamo in guerra con nessuno, ma la soluzione c’è basta chiedere”, ha concluso.

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 08-GIU-23 13:36 NNNN

MIGRANTI: ITALIA MODERATA, ‘DUBLINO TRATTATO CAPESTRO, DA DARMANIN POLEMICHE PRETESTUOSE’=

MIGRANTI: ITALIA MODERATA, ‘DUBLINO TRATTATO CAPESTRO, DA DARMANIN POLEMICHE PRETESTUOSE’=

Roma, 4 mag. (Adnkronos) – “Il terzo trattato di Dublino sicuramente è per noi italiani un trattato capestro, entrato in vigore il 19 luglio 2013 ed è stato applicato a partire dal 1°gennaio 2014. Il Governo Letta è responsabile di tale trattato capestro per l’Italia con la firma dei ministri: per il Ministero degli Esteri Angelino Alfano e per il Ministero dell’interno il Ministro tecnico Prefetto dottoressa Annamaria Cancellieri. Italia Moderata si è chiesta più volte ma prima di firmarlo hanno letto il trattato? ‘Chiunque sbarcava su un territorio europeo l’asilo lo poteva chiedere solo a quel Paese’. Le polemiche del Ministro dell’interno francese Gèrard Darmanin nei confronti del Presidente del consiglio italiano Giorgia Meloni sono solo gratuite e pretestuose, il guaio c’è, non si risolve con lo scarica barile, il problema non riguarda solo l’Italia ma tutta l’Europa”. È quanto dichiara Antonio Sabella, segretario nazionale di Italia Moderata. “Eppure la soluzione c’è ed è semplice, nel rispetto di tutte le norme internazionali ‘coinvolgendo chiaramente anche tutta l’Ue’, potrebbe risolversi per liberarsi di migranti che non hanno titolo che invadono continuamente pacificamente l’Europa facendo arricchire delinquenti di qualsiasi risma, tutto ciò si può fare sempre nel rispetto di tutte le norme internazionali ‘l’accomodamento c’è’ per liberarsi anche degli invisibili che sono nel territorio nazionale senza fissa dimora di cui le nostre forze di polizia spesso rimangono subendoli impotenti, con il solo foglio di via e la permanenza perenne dell’espulso nel territorio nazionale, con la grande preoccupazione dei cittadini. ‘La soluzione c’è, ed è semplice'”, conclude.

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 04-MAG-23 17:42 NNNN

UCRAINA: SABELLA (ITALIA MODERATA), ‘FERMARE PUTIN E LA SUA CORTE DI OLIGARCHI’

UCRAINA: SABELLA (ITALIA MODERATA), ‘FERMARE PUTIN E LA SUA CORTE DI OLIGARCHI’

ADN0617 7 POL 0 ADN POL NAZ UCRAINA: SABELLA (ITALIA MODERATA), ‘FERMARE PUTIN E LA SUA CORTE DI OLIGARCHI’ =

Roma, 29 mag. (Adnkronos) – “Seguire i dibattiti in TV per la guerra in Ucraina con questi grandi esperti diplomatici e militari, viene quasi un forte dubbio nel capire se effettivamente lo sono e in che cosa! Il piano di pace che spesso propongono ”per il nostro quieto vivere” è quello di sedersi ad un tavolo suggerendo alla vittima cioè che l’aggredito conceda all’ aggressore ”carnefice”, quello che finora ha rubato…. Immaginate un mariolo armato si intrufola in una casa, prende il possesso di un paio di stanze, il mediatore propone di concederle per evitare a quella famiglia altre conseguenze, ma nonostante ciò il malandrino forte della posizione acquisita pretende ancora di più. Il mondo libero nel ventunesimo secolo non può permettersi queste aberrazioni di crimini contro l’umanità, e depennarli, per concedere a piccoli o grandi dittatori di essere immuni dalle conseguenze”. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella Segretario Politico di Italia Moderata. “Putin e la sua corte di oligarchi vanno fermati senza nessuna esitazione, l’Europa -prosegue- si faccia sentire con una sola voce contro questo genocidio in Ucraina. L’UE dimostri al mondo intero che non è una tigre di carta in difesa della democrazia, ma un gendarme forte delle sue tradizioni di libertà insieme agli USA e la Nato a tutela del mondo libero. Alcuni leader europei come Emmanuel Macron e Olaf Scholz che la smettano di contattare Putin per raggiungere il nulla, finora non hanno ottenuto neanche i corridoi umanitari, quindi a che cosa serve dargli tutta questa importanza? Rasentare il ridicolo viene raggiunto in Italia, dal capo della Lega quando si propone di andare ad incontrare il capo della Federazione Russa tentando di scavalcare il Presidente del Consiglio Draghi, senza essere stato richiesto, tutto questo dà adito ad alcune dicerie che possa essere complice con il Capo del Cremlino. Italia Moderata fa un appello al Presidente Biden degli Stati Uniti d’America di intervenire tempestivamente per fermare queste atrocità dando il necessario all’Ucraina non solo per difendersi ”ogni giorno subendo”, ma di contrattaccare”.

 

(Cro/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 29-MAG-22 21:19 NNNN

UCRAINA: ITALIA MODERATA, ‘PATRIARCA KIRILL FERMI GUERRA FRATRICIDA, NON SIA COMPLICE PUTIN’ =

UCRAINA: ITALIA MODERATA, ‘PATRIARCA KIRILL FERMI GUERRA FRATRICIDA, NON SIA COMPLICE PUTIN’ =

Roma, 4 apr. (Adnkronos) – “Patriarca Kirill ci siamo chiesti se Ella rappresenta veramente Dio in terra oppure un soggetto non ultraterreno che si chiama Putin, si guardi intorno per caso è la Federazione Russa che viene invasa? Sente i missili che piombano sulla città di Mosca? È l’Ucraina che da circa quaranta giorni subisce da parte dei suoi concittadini russi l’invasione con carri armati, bombardamenti con aerei missili ecc. gli eccidi sui civili sono all’ordine del giorno, come quello di cittadini inermi a Bucha. Quindi quale Dio rappresenta Patriarca Kirill, quello nostro cristiano, oppure… Se ha ancora un minimo di dignità e rispetto verso il genere umano e soprattutto ama il nostro Creatore usi la sua autorità e faccia smettere questa guerra fratricida, non si renda complice di Putin che vuole lo scontro con l’occidente e la guerra nucleare. Italia Moderata è convinta che Ella è stato male informata e per questo le si chiede di intervenire tempestivamente, per fermare questa guerra dove non c’è onore per i soldati russi ma vergogna”. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella Segretario politico di Italia Moderata

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 04-APR-22 14:35 NNNN

UCRAINA. SABELLA (ITALIA MODERATA): PUTIN CRIMINALE, RUSSI LO FERMINO

UCRAINA. SABELLA (ITALIA MODERATA): PUTIN CRIMINALE, RUSSI LO FERMINO

(DIRE) Roma, 22 mar. – “L’occidente non può più permettersi che
piccoli o grandi dittatori, per la loro sete di potere, possano
imporre al mondo libero, con la minaccia di una guerra nucleare,
di prendere tutto ciò che vogliono. Putin si comporta da
criminale, va bloccato, senza se e senza ma. Italia Moderata fa
appello ai cittadini della Federazione Russa di fermarlo prima
che sia troppo tardi”. Così Antonio Sabella, segretario politico
di Italia Moderata. “A questo parvenu l’occidente ha permesso
ciecamente, per il suo quieto vivere, le invasioni in Georgia,
Ossezia, Crimea e le destabilizzazioni in Donbass: un lusso che
adesso l’Unione Europea in Ucraina non può più sconsideratamente
accettare”.
Per Sabella “il presidente della Federazione Russa, da
mendace, si comporta come un dittatore dei tempi passati:
rassicura da una parte i vari leader occidentali e
contestualmente, da infido, porta avanti l’invasione
dell’Ucraina. L’Unione Europea e i nostri alleati hanno cercato
di fermare questo genocidio, con la diplomazia e le sanzioni: il
risultato è sotto gli occhi di tutti, il massacro e le
devastazioni continuano. A questo punto ci si chiede: perché i
vari leader occidentali perdono ancora tempo con Putin e Lavrov
avendo accertato di fatto che parlano con mentitori seriali?
Questi utilizzano miserevoli scuse dei tempi passati dell’Unione
Sovietica per un fantomatico diritto di possesso di alcuni Stati
limitrofi ‘sovrani’. Come ha detto Ratzinger, ‘la menzogna ha
sempre bisogno di essere mescolata con alcune verità per poter
ingannare'”.
(Anb/ Dire)