MANOVRA: ITALIA MODERATA, M5S-LEGA ILLUSIONISTI, ELETTORI TRADITI =

MANOVRA: ITALIA MODERATA, M5S-LEGA ILLUSIONISTI, ELETTORI TRADITI =

Roma, 16 ott. (AdnKronos) – “Lega e 5stelle, avevate perso le elezioni, ma le avete vinte tradendo i vostri elettori e lo schieramento dove eravate posizionati. Chi tradisce una volta tradirà decine di volte a secondo le sue opportunità. Avevate promesso reddito di cittadinanza, flat tax e l’abolizione della legge Fornero. Con una maggioranza così schiacciante cos’è che vi impedisce di attuare tale promesse? Non si può fare? Perché? Avevate illuso gli italiani per avere consenso pur sapendo che tutto ciò non si poteva attuare, perché non avevate nessuna soluzione ma solo tante promesse. Se è così, siete la peggiore risma di illusionisti che illudono e uccidono le speranze di un popolo che cerca un futuro migliore”. Lo dichiara Antonio Sabella, segretario nazionale di Italia moderata.

“Se non conoscevate la reale situazione che attraversa l’Italia non è permesso agli sprovveduti di governare un Paese, le bugie hanno le gambe corte, ‘Italia moderata’ vuole che le promesse che avete fatto vengano attuate subito, se non potete farlo per le difficoltà che non sapete come risolvere dimostrate di avere ancora un briciolo di serietà, dimettetevi. Il nocciolo dei problemi in cui siamo incappati consiste esclusivamente nella mancanza di valida alternativa al momento delle elezioni, sicché i primi sprovveduti incompetenti ed illusionisti hanno avuto facile gioco sugli inermi cittadini che si sono visti nuovamente e doppiamente gabbati. E ora dunque di rivolgersi e individuare questa alternativa come soluzioni ai problemi”, conclude Sabella.
(pol/AdnKronos)
ISSN 2465 – 1222
16-OTT-18 13:28

PROGRAMMA DI ITALIA MODERATA, ELEZIONI POLITICHE 2022-

PROGRAMMA DI ITALIA MODERATA, ELEZIONI POLITICHE 2022-

    1)   Sicurezza e legalità;

    2)  Maggiorazione delle Forze di Polizia con più ampie autonomie;

    3)  Sviluppo economico con particolare attenzione alle piccole e medie imprese;

    4)  Rivedere accordi sull’immigrazione “il 3° trattato di Dublino”;

    5)  Modificare legge Fornero;

    6)  Difesa dell’istituto familiare;

    7)  Aumento delle pensioni a basso reddito;

    8)  Avvenire per i giovani; con la necessaria riforma scolastica;

    9)  Sviluppo del Mezzogiorno;

  10)  Ridimensionamento della pressione fiscale;

  11)   Stati Uniti d’Europa;

  12)   Rispetto del Trattato Atlantico.

ELEZIONI: ITALIA MODERATA, ‘POLITICA IMPAZZITA PORTA PAESE NELL’OCCHIO DEL CICLONE’ =

ELEZIONI: ITALIA MODERATA, ‘POLITICA IMPAZZITA PORTA PAESE NELL’OCCHIO DEL CICLONE’ =

Roma, 25 lug. (Adnkronos) – “Italia Moderata è preoccupata come lo sono le nostre Istituzioni per l’impazzimento a fasi alterne della dirigenza politica, prima di tutto non comprendiamo le ragioni del perché hanno fatto cadere il Governo Draghi, poi le accuse reciproche, come se la colpa fosse stata della luna piena e non dell’improvvisazione infantile e della stupidità cieca nel non provvedere le conseguenze. La mancanza di stile e il non rispetto nei confronti di avversari e di ex amici di partito è diventata la regola”. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella segretario nazionale di Italia Moderata, formazione di centro che ‘sponsorizza’ alleanze favorevoli a che ”l’Italia abbia di nuovo Draghi a capo del governo ”. “Visioni diverse e la mancanza di regole, stanno portando il Paese in sentieri sconosciuti, col rischio dello stravolgimento in maniera plateale delle istituzioni, i comportamenti non sobri ‘tipo prenditi uno Xanax e nano’ sono offensivi, la mancanza di moderazione indirizzano il Paese nell’occhio del ciclone con la perdita di serietà professionale della politica italiana agli occhi del mondo. Il Paese non merita questo tipo di dirigenza, all’Italia serve altro”, ha concluso.

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 25-LUG-22 19:49 NNNN

GOVERNO: ITALIA MODERATA, ‘CI ASPETTAVAMO BUON SENSO DA CHI DICE DI RAPPRESENTARE PPE’ Sabella, ‘Senato trasformato in asilo di infanzia, italiani non meritano questi voltagabbana’

GOVERNO: ITALIA MODERATA, ‘CI ASPETTAVAMO BUON SENSO DA CHI DICE DI RAPPRESENTARE PPE’ Sabella, ‘Senato trasformato in asilo di infanzia, italiani non meritano questi voltagabbana’

Roma, 21 lug. (Adnkronos) – “Italia moderata rimane sconcertata e allibita nel vedere che una classe politica che rappresenta in Parlamento il Paese in un momento così delicato e particolare per l’Italia si sia comportata incoscientemente nella più alta Istituzione parlamentare ‘il Senato della Repubblica’ come bambini dell’asilo giocando sulla pelle degli italiani, non assumendosi poi in toto la responsabilità delle proprie azioni. Con il risultato scontato di oggi alla Camera dei Deputati delle dimissioni del Presidente del Consiglio Mario Draghi. L’Italia non merita questa dirigenza che da vigliacchi si sono nascosti dietro la scenografia infantile del non voto e dell’uscita dall’aula per non dargli né la sfiducia né tantomeno la fiducia piena al Primo Ministro Mario Draghi”. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella Segretario nazionale di Italia moderata “Le attuali forze politiche avevano pregato a suo tempo Mario Draghi perché questi venisse a capo di quello a cui loro non erano in grado né di capire né tantomeno risolvere. L’avvicinarsi della fine legislatura e la ricerca spasmodica di uno strapuntino, per questi fantomatici leader, la soluzione migliore è stata quella di chiedere continuamente come dilapidare le risorse pubbliche è dell’assalto alla diligenza che dovrebbero proteggere! Avere il consenso regalando denaro pubblico a iosa senza creare né sviluppo né occupazione, porta il nostro Stato Paese alla deriva. Ci saremmo aspettati buon senso e saggezza a tutela dell’Italia, in particolare da qualcuno che dice ai quattro venti di essere un moderato liberale, che rappresenta nel nostro Paese il Ppe, invece che delle rappresentazioni dell’effimero del mondo dello spettacolo, con il risultato finale delle dimissioni di Draghi. Gli italiani non meritano questi voltagabbana che stanno facendo precipitare il Paese in un buco nero per il piacere soggettivo che prevale a scapito dell’Italia”, ha concluso.

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 21-LUG-22 13:54 NNNN

GOVERNO: ITALIA MODERATA, ‘PAESE ESPOSTO A SACCHEGGIO, PARTITI FACCIANO PASSO INDIETRO’ =

GOVERNO: ITALIA MODERATA, ‘PAESE ESPOSTO A SACCHEGGIO, PARTITI FACCIANO PASSO INDIETRO’ =

Roma, 17 lug. (Adnkronos) – “Se dal passato si fa il presente e da questo si determina il futuro, Draghi nel presente appena passato ci ha tutelati quando è stato presidente della Bce dagli appetiti voraci dei nostri alleati europei che volevano fare asso piglia tutto ‘tipo Grecia’ dei nostri asset strategici. Se questo è stato il presente di Mario Draghi a tutela dell’Italia il futuro con lui sarà più roseo. La nostra classe politica attuale dimostra infantilmente di essere come bambini capricciosi che pretendono un oggetto che in sintesi è la distribuzione di denaro pubblico per avere consenso senza creare occupazione e sviluppo, questa ostentazione porta direttamente al tracollo della nostra cassa pubblica e alla nostra credibilità internazionale e soprattutto alle elezioni anticipate, esponendo l’Italia al saccheggio degli speculatori”. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella Segretario nazionale di Italia MODERATA “Alcuni leader di partito per dimostrare che contano ancora nella vita del Paese per qualche voto in più ci spingono direttamente nell’occhio del ciclone. Tra pandemia, guerra e speculazione sui mercati, possibile che alcune forze politiche non si rendano conto che questo è il momento per dimostrare che esiste una classe politica responsabile che risolve i problemi non che le amplifichi per prese di pozioni. Il momento è questo di ragionare con freddezza per risolvere questa crisi scaturita da pretese di consenso e da invidia. Questo è il momento di grande responsabilità dove tutte le forze politiche facciano un passo indietro per dare speranza e soprattutto certezze al Paese. Bisogna risolvere tempestivamente con grande umiltà questa crisi perché è molto pericolosa, la colpa sarà di tutta questa classe politica se l’Italia verrà esposta al saccheggio internazionale. Italia MODERATA fa un appello al Capo della Stato Sergio Mattarella e al Primo ministro Mario Draghi, per risolvere quanto prima la crisi di Governo positivamente”, ha concluso.

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 17-LUG-22 17:04 NNNN

GOVERNO. ITALIA MODERATA: DA CONTE GIOCO AL MASSACRO, DRAGHI RESTI

GOVERNO. ITALIA MODERATA: DA CONTE GIOCO AL MASSACRO, DRAGHI RESTI

DIRE) Roma, 16 lug. – “Per Italia Moderata questa crisi di Governo al buio è dovuta ai capricci di alcune creature che giocano per un loro strapuntino futuro, a danno di tutti, in particolare lo dobbiamo alle miserevoli aspettative di un improvvisato leader, Conte, ché per farsi accettare come capo dei soldatini di latta con la benedizione di un giullare si spinge oltre la parte più estrema di quel movimento 5stelle, nella vana illusione a scapito della collettività, di prendere qualche consenso in più. Un vero leader che ha la vocazione dello statista guarda agli interessi complessivi veri del Paese, non a qualche voto in più”. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella segretario Nazionale di Italia Moderata.

 

“Questo gioco al massacro lo pagheranno tutti i cittadini italiani se non si compone velocemente la crisi di Governo, i capricci di onnipotenza infantili di qualcuno portano il Paese in acque pericolose. Confidiamo che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella riesca a comporre la crisi convincendo l’attuale Capo del Governo Draghi a rimanere al suo posto per il bene dell’Italia. Lo stravolgimento delle regole del gioco politico in un momento così particolare, tutte le forze politiche nessuno escluso, si assumano l’onere nel risolvere tempestivamente la crisi, i capricci e gli appetiti del consenso e l’assalto alla diligenza vanno messi da parte almeno in questa fase, bisogna avere senso dello Stato, per evitare che impazzimento a fasi alterne della classe politica faccia precipitare il Paese nelle Fossa della Marianne. E’ un lusso che non possiamo permetterci. Italia Moderata si appella all’alto senso dello Stato del Presidente Mario Draghi a rimanere al suo posto per tutelare il Paese dagli speculatori. Tutte quelle forze politiche che dicono a parole che hanno a cuore l’interesse del Paese dimostrino con i fatti di avere un minimo di senso dello Stato e rispetto delle Istituzioni, di essere all’altezza per tutelare l’Italia da una crisi al buio che non faccia precipitare il Paese nel baratro più profondo”.

 

(Com/Lum/ Dire)

Dire Politica

11:14 16-07-22 NNNN

UCRAINA: ITALIA MODERATA, ‘DRAGHI CONTENGA ARROGANZA AMBASCIATORE RAZOV’ =

UCRAINA: ITALIA MODERATA, ‘DRAGHI CONTENGA ARROGANZA AMBASCIATORE RAZOV’ =

Roma, 7 giu. (Adnkronos) – “Italia Moderata, si rivolge ad Ella Signor Presidente del Consiglio Mario Draghi perché con la sua autorevolezza e il rispetto che ha per le nostre istituzioni provveda a contenere l’arroganza di un ambasciatore straniero ospite del nostro Paese Sergej Razov. L’Italia non può accettare le minacce e le velate insinuazioni che l’ambasciatore della Federazione Russa fa in casa nostra contro la nostra stampa libera e contro le nostre Istituzioni”. Così Antonio Sabella, segretario di Italia Moderata. “Italia Moderata auspica che sarebbe opportuno richiamare il nostro ambasciatore Giorgio Starace da Mosca per consultazioni. Convocare l’ambasciatore russo alla Farnesina per chiarimenti e comunicargli da subito che il suo attivismo nel nostro Paese risulta all’Italia poco gradito. Italia Moderata suggerisce e considera questo ospite come un soggetto estremamente pericoloso, visto che sta in Italia da circa nove anni, quando la rotazione media degli ambasciatori è di circa quattro, per cui auspichiamo che l’ambasciatore della Federazione Russa Sergej Razov lasci il nostro Paese il prima possibile ‘persona non gradita’, visto che si inserisce palesemente negli affari interni dell’Italia”. “La democrazia è una cosa molto seria, per l’ambasciatore russo è un termine che non esiste nel suo vocabolario e nella dirigenza del suo Paese con a capo Putin, per cui non può insegnarci nulla di cui non ha minimamente contezza”.

(Pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 07-GIU-22 19:30 NNNN

Energia: Sabella (Italia moderata), ‘Draghi fermi voracità speculatori’

Energia: Sabella (Italia moderata), ‘Draghi fermi voracità speculatori’

Energia: Sabella (Italia moderata), ‘Draghi fermi voracità speculatori’

(Pol/Adnkronos)

Roma, 5 giu. (Adnkronos) “Signor Primo Ministro Mario Draghi, ci permetta di suggerirle un consiglio, che identico a quello che ha attuato con la crisi del petrolio degli anni settanta l’allora Governo con Legge del 19/03/1973 n.32, impose che i prodotti di primaria necessità nei supermercati fossero bollinati, e prezzi imposti alle pompe sui prodotti petroliferi e dell’energia, per evitare che ci fosse una forte speculazione che potesse disagiare Paese e popolazione”. Così Antonio Sabella Segretario Politico di Italia Moderata.

“Italia Moderata condivide in toto la scelta che da Ella ha fatto nel fornire armi e assistenza al popolo ucraino per difendersi e le sanzioni all’aggressore Putin e alla sua corte di oligarchi. Signor Presidente Draghi se Ella non provvede a fermare la voracità degli speculatori imponendo prezzi alla fonte sull’energia e sui beni di prima necessità, i suoi lodevoli sforzi per fermare la guerra in Ucraina risulteranno vani e controproducenti”.

“Considerato che ha una maggioranza scalpitante che già è in campagna elettorale e che una notevole parte dell’attuale coalizione che la sostiene non abbia un minimo senso dello Stato, “ne tenga conto”. Signor Presidente del Consiglio Ella ha tutta l’esperienza e l’autorità per attuare una linea a tutela dell’Italia e della sua popolazione, confidiamo nel suo Alto senso dello Stato”.

UCRAINA: SABELLA (ITALIA MODERATA), ‘FERMARE PUTIN E LA SUA CORTE DI OLIGARCHI’

UCRAINA: SABELLA (ITALIA MODERATA), ‘FERMARE PUTIN E LA SUA CORTE DI OLIGARCHI’

ADN0617 7 POL 0 ADN POL NAZ UCRAINA: SABELLA (ITALIA MODERATA), ‘FERMARE PUTIN E LA SUA CORTE DI OLIGARCHI’ =

Roma, 29 mag. (Adnkronos) – “Seguire i dibattiti in TV per la guerra in Ucraina con questi grandi esperti diplomatici e militari, viene quasi un forte dubbio nel capire se effettivamente lo sono e in che cosa! Il piano di pace che spesso propongono ”per il nostro quieto vivere” è quello di sedersi ad un tavolo suggerendo alla vittima cioè che l’aggredito conceda all’ aggressore ”carnefice”, quello che finora ha rubato…. Immaginate un mariolo armato si intrufola in una casa, prende il possesso di un paio di stanze, il mediatore propone di concederle per evitare a quella famiglia altre conseguenze, ma nonostante ciò il malandrino forte della posizione acquisita pretende ancora di più. Il mondo libero nel ventunesimo secolo non può permettersi queste aberrazioni di crimini contro l’umanità, e depennarli, per concedere a piccoli o grandi dittatori di essere immuni dalle conseguenze”. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella Segretario Politico di Italia Moderata. “Putin e la sua corte di oligarchi vanno fermati senza nessuna esitazione, l’Europa -prosegue- si faccia sentire con una sola voce contro questo genocidio in Ucraina. L’UE dimostri al mondo intero che non è una tigre di carta in difesa della democrazia, ma un gendarme forte delle sue tradizioni di libertà insieme agli USA e la Nato a tutela del mondo libero. Alcuni leader europei come Emmanuel Macron e Olaf Scholz che la smettano di contattare Putin per raggiungere il nulla, finora non hanno ottenuto neanche i corridoi umanitari, quindi a che cosa serve dargli tutta questa importanza? Rasentare il ridicolo viene raggiunto in Italia, dal capo della Lega quando si propone di andare ad incontrare il capo della Federazione Russa tentando di scavalcare il Presidente del Consiglio Draghi, senza essere stato richiesto, tutto questo dà adito ad alcune dicerie che possa essere complice con il Capo del Cremlino. Italia Moderata fa un appello al Presidente Biden degli Stati Uniti d’America di intervenire tempestivamente per fermare queste atrocità dando il necessario all’Ucraina non solo per difendersi ”ogni giorno subendo”, ma di contrattaccare”.

 

(Cro/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 29-MAG-22 21:19 NNNN

UCRAINA: ITALIA MODERATA, ‘PAESE DI IMPROVVISATI, PER FORTUNA CI SONO DRAGHI E MATTARELLA’ =

UCRAINA: ITALIA MODERATA, ‘PAESE DI IMPROVVISATI, PER FORTUNA CI SONO DRAGHI E MATTARELLA’ =

Roma, 16 mag. (Adnkronos) – “Il Paese è in balia delle creature divise su tutto, Per fortuna abbiamo il Capo dello Stato Sergio Mattarella e il Presidente del Consiglio Mario Draghi che tengono la barra dritta facendo rispettare i nostri impegni a livello internazionale con i nostri alleati. Non saremmo credibili né affidabili se non ci fossero queste due figure autorevoli che rappresentano l’Italia”. E’ quanto ha dichiarato Antonio Sabella, Segretario politico di Italia Moderata. “Alcuni leader e singoli partiti che rappresentano il Parlamento sono così ridicoli nelle dichiarazioni che si fa fatica a capire cosa intendono per il termine pace, abbiamo pacifisti infantili che rasentano la compromissione. È già iniziata la corsa dei partiti per la campagna elettorale con un test per le amministrative per verificare il consenso e decidere come assaltare la diligenza, ovviamente senza creare sviluppo e occupazione. Al Paese serve una vera classe dirigente che pensa al presente e al futuro del nostro Paese, l’Italia merita molto di più di questi improvvisati miracolati e voltagabbana, che non hanno minimamente il senso dello Stato e che non rispettano le nostre alleanze”, ha concluso.

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 16-MAG-22 19:25 NNNN

UCRAINA: ITALIA MODERATA, ‘TROPPI FAN DI PUTIN, AL PAESE MANCA CLASSE DIRIGENTE’ =

UCRAINA: ITALIA MODERATA, ‘TROPPI FAN DI PUTIN, AL PAESE MANCA CLASSE DIRIGENTE’ =

Roma, 12 mag. (Adnkronos) – “Il piccolo Putin ha una schiera di fan nel nostro Paese incredibile, sentire Salvini Conte ecc. che parlano di pace senza dare una soluzione diventa estremamente paradossale, giustificare il perché un Paese sovrano democratico aggredito non si debba difendere è incredibilmente irrituale. La Lega con Salvini dopo i fatti di Mosca del 2018 dove ha pronunciato la frase ‘qui io mi sento a casa mia’ non è più affidabile per il nostro Paese. Ci chiediamo e domandiamo a Salvini, per caso è l’Ucraina che bombarda la Federazione Russa? Se è così distratto le ricordiamo che l’Ucraina è vittima e il carnefice e suo idolo Putin. Le sue dichiarazioni di oggi per una pace ipotetica ‘per non inviare armi’ confermano la sua ambiguità e l’affidabilità visto i suoi rapporti precedenti con la Federazione Russa”. E’ quanto ha dichiarato Antonio Sabella, segretario politico di Italia Moderata. “I 5stelle con Conte giocano in politica estera con la ricerca continua di un pacifismo infantile per risolvere nulla, ‘per avere consenso’. Il nostro Paese non può permettersi una classe dirigente così, che non ha il senso dello Stato e il rispetto delle nostre alleanze, il piccolo Putin con le sue manie di grandezza e la sua esperienza nel kgb ha utilizzato le debolezze umane per poi farle diventare sue risorse e complici, dubbi e le perplessità si sono fatti così evidenti in noi che lasciano molti punti e interrogativi in sospeso, per le amicizie che Vladimir Putin ha con alcuni leader europei”, ha concluso.

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 12-MAG-22 19:36 NNNN