ELEZIONI: ITALIA MODERATA, ‘POLITICA IMPAZZITA PORTA PAESE NELL’OCCHIO DEL CICLONE’ =

ELEZIONI: ITALIA MODERATA, ‘POLITICA IMPAZZITA PORTA PAESE NELL’OCCHIO DEL CICLONE’ =

Roma, 25 lug. (Adnkronos) – “Italia Moderata è preoccupata come lo sono le nostre Istituzioni per l’impazzimento a fasi alterne della dirigenza politica, prima di tutto non comprendiamo le ragioni del perché hanno fatto cadere il Governo Draghi, poi le accuse reciproche, come se la colpa fosse stata della luna piena e non dell’improvvisazione infantile e della stupidità cieca nel non provvedere le conseguenze. La mancanza di stile e il non rispetto nei confronti di avversari e di ex amici di partito è diventata la regola”. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella segretario nazionale di Italia Moderata, formazione di centro che ‘sponsorizza’ alleanze favorevoli a che ”l’Italia abbia di nuovo Draghi a capo del governo ”. “Visioni diverse e la mancanza di regole, stanno portando il Paese in sentieri sconosciuti, col rischio dello stravolgimento in maniera plateale delle istituzioni, i comportamenti non sobri ‘tipo prenditi uno Xanax e nano’ sono offensivi, la mancanza di moderazione indirizzano il Paese nell’occhio del ciclone con la perdita di serietà professionale della politica italiana agli occhi del mondo. Il Paese non merita questo tipo di dirigenza, all’Italia serve altro”, ha concluso.

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 25-LUG-22 19:49 NNNN

GOVERNO: ITALIA MODERATA, ‘CI ASPETTAVAMO BUON SENSO DA CHI DICE DI RAPPRESENTARE PPE’ Sabella, ‘Senato trasformato in asilo di infanzia, italiani non meritano questi voltagabbana’

GOVERNO: ITALIA MODERATA, ‘CI ASPETTAVAMO BUON SENSO DA CHI DICE DI RAPPRESENTARE PPE’ Sabella, ‘Senato trasformato in asilo di infanzia, italiani non meritano questi voltagabbana’

Roma, 21 lug. (Adnkronos) – “Italia moderata rimane sconcertata e allibita nel vedere che una classe politica che rappresenta in Parlamento il Paese in un momento così delicato e particolare per l’Italia si sia comportata incoscientemente nella più alta Istituzione parlamentare ‘il Senato della Repubblica’ come bambini dell’asilo giocando sulla pelle degli italiani, non assumendosi poi in toto la responsabilità delle proprie azioni. Con il risultato scontato di oggi alla Camera dei Deputati delle dimissioni del Presidente del Consiglio Mario Draghi. L’Italia non merita questa dirigenza che da vigliacchi si sono nascosti dietro la scenografia infantile del non voto e dell’uscita dall’aula per non dargli né la sfiducia né tantomeno la fiducia piena al Primo Ministro Mario Draghi”. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella Segretario nazionale di Italia moderata “Le attuali forze politiche avevano pregato a suo tempo Mario Draghi perché questi venisse a capo di quello a cui loro non erano in grado né di capire né tantomeno risolvere. L’avvicinarsi della fine legislatura e la ricerca spasmodica di uno strapuntino, per questi fantomatici leader, la soluzione migliore è stata quella di chiedere continuamente come dilapidare le risorse pubbliche è dell’assalto alla diligenza che dovrebbero proteggere! Avere il consenso regalando denaro pubblico a iosa senza creare né sviluppo né occupazione, porta il nostro Stato Paese alla deriva. Ci saremmo aspettati buon senso e saggezza a tutela dell’Italia, in particolare da qualcuno che dice ai quattro venti di essere un moderato liberale, che rappresenta nel nostro Paese il Ppe, invece che delle rappresentazioni dell’effimero del mondo dello spettacolo, con il risultato finale delle dimissioni di Draghi. Gli italiani non meritano questi voltagabbana che stanno facendo precipitare il Paese in un buco nero per il piacere soggettivo che prevale a scapito dell’Italia”, ha concluso.

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 21-LUG-22 13:54 NNNN

UCRAINA: ITALIA MODERATA, ‘PAESE DI IMPROVVISATI, PER FORTUNA CI SONO DRAGHI E MATTARELLA’ =

UCRAINA: ITALIA MODERATA, ‘PAESE DI IMPROVVISATI, PER FORTUNA CI SONO DRAGHI E MATTARELLA’ =

Roma, 16 mag. (Adnkronos) – “Il Paese è in balia delle creature divise su tutto, Per fortuna abbiamo il Capo dello Stato Sergio Mattarella e il Presidente del Consiglio Mario Draghi che tengono la barra dritta facendo rispettare i nostri impegni a livello internazionale con i nostri alleati. Non saremmo credibili né affidabili se non ci fossero queste due figure autorevoli che rappresentano l’Italia”. E’ quanto ha dichiarato Antonio Sabella, Segretario politico di Italia Moderata. “Alcuni leader e singoli partiti che rappresentano il Parlamento sono così ridicoli nelle dichiarazioni che si fa fatica a capire cosa intendono per il termine pace, abbiamo pacifisti infantili che rasentano la compromissione. È già iniziata la corsa dei partiti per la campagna elettorale con un test per le amministrative per verificare il consenso e decidere come assaltare la diligenza, ovviamente senza creare sviluppo e occupazione. Al Paese serve una vera classe dirigente che pensa al presente e al futuro del nostro Paese, l’Italia merita molto di più di questi improvvisati miracolati e voltagabbana, che non hanno minimamente il senso dello Stato e che non rispettano le nostre alleanze”, ha concluso.

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 16-MAG-22 19:25 NNNN

GOVERNO: ITALIA MODERATA, ‘SCENEGGIATA RIDICOLA PARTITI, PREGANO DRAGHI E POI ATTACCANO DILIGENZA’ =

GOVERNO: ITALIA MODERATA, ‘SCENEGGIATA RIDICOLA PARTITI, PREGANO DRAGHI E POI ATTACCANO DILIGENZA’ =

Roma, 18 feb. (Adnkronos) – “Le sceneggiate dei partiti che sono al governo rasentano platealmente il ridicolo, sono in maggioranza e votano su mille proroghe quattro volte contro! Il tutto rimane incomprensibile, non sanno che in politica le esigenze in primis sono del Paese e poi quelle soggettive dei partiti, le forze politiche che sono in Parlamento dovrebbero avere il buon senso di discutere prima in camera caritatis per verificare se c’è spazio di manovra alle loro richieste in virtù della legge del possibile. Questi partiti hanno pregato Mario Draghi perché accettasse la presidenza del Consiglio con la finalità di risolvere situazioni costantemente insolute. Adesso nell’avvicinarsi della scadenza elettorale attaccano la stessa diligenza che dovrebbero proteggere a danno dell’Italia! Eppure dovrebbero essere compatti con il Governo visto i venti di guerra che attanagliano il nord Europa, la pandemia e la crisi energetica che sta dando un colpo mortale alla nostra economia”. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella Segretario politico di Italia Moderata.

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 18-FEB-22 13:45 NNNN

QUIRINALE: ITALIA MODERATA, ‘NON CI SONO ALTERNATIVE A DRAGHI’ =

QUIRINALE: ITALIA MODERATA, ‘NON CI SONO ALTERNATIVE A DRAGHI’ =

Roma, 17 gen. (Adnkronos) – “Non avere una visione di un futuro possibile del Paese, della nostra dirigenza politica, ci porterà dentro la Fossa delle Marianne. Italia Moderata, invita l’attuale classe politica a non essere ciechi, il bene dell’Italia dipende da questo Parlamento. Fate la scelta giusta per evitare che le future generazioni paghino un prezzo elevato per riconoscenze pregresse, di cui il Popolo non avrà nessun beneficio, anzi. Ambizioni e prese di posizioni non sono compatibili in questo particolare momento di difficoltà dell’Italia tra pandemia e mancanza di risorse con l’interesse complessivo del Paese. Non si vedono altre alternative, come Presidente della Repubblica se non quello di Mario Draghi per risolvere le tematiche che assillano l’Italia. Finora non si è visto un piano ‘B possibile’ in subordine momentaneo, da parte di qualcuno, che accontenti tutti. Il senso di responsabilità sia il viatico per la scelta giusta alla più alta carica dello Stato come il Presidente Mattarella che ha evitato spaccature e divisioni per il bene comune, rappresentando tutti. Draghi lo sta già facendo con una maggioranza eterogenea”. E’ quanto ha dichiarato Antonio Sabella Segretario politico di Italia Moderata.

(Pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 17-GEN-22 18:34 NNNN

GOVERNO. SABELLA (ITALIA MODERATA): STOP LITIGI, PARTITI SIANO SERI

GOVERNO. SABELLA (ITALIA MODERATA): STOP LITIGI, PARTITI SIANO SERI

(DIRE) Roma, 29 lug. – “Rimane del tutto incomprensibile che i
partiti che attualmente sostengono il governo Draghi litighino su
tutto: vedi la riforma della giustizia, green-pass sì, green-pass
no, ecc. ecc. senza fare proposte esaustive nel risolvere la
crisi che attanaglia il Paese. Eppure le cose da fare sono sotto
gli occhi di tutti”. Lo dice Antonio Sabella, segretario politico
di Italia Moderata, che spiega: “In primis potenziare le
strutture sanitarie, per evitare un’inadeguata assistenza medica
ai cittadini facendo leva sull’attenuante del super affollamento;
sviluppare l’economia del Paese, creando posti di lavoro ed
evitando che si regalino risorse pubbliche a nullafacenti;
abbassare la pressione fiscale e per ultimo la sicurezza che è
venuta pericolosamente meno”.
Infine, Sabella conclude: “Italia Moderata consiglia ai
partiti che sono rappresentati in Parlamento di avanzare proposte
serie e risolutive dei problemi senza pensare al piccolo
cabotaggio di un eventuale ritorno elettorale, per evitare che il
Paese affondi in un baratro senza ritorno”.
(Anb/ Dire)

SENTENZA INIQUA IN SPREGIO ART.68 COSTITUZIONE

SENTENZA INIQUA IN SPREGIO ART.68 COSTITUZIONE

Sentenza iniqua e incomprensibile,
 parlamentari trattati e giudicati alla stregua di dipendenti pubblici.
Art. 28 della Costituzione, in spregio all’Art. 68 della stessa che 
recita: ‘I membri del Parlamento non possono essere chiamati a
 rispondere delle opinioni espresse e dei voti dati nell’esercizio
 delle loro funzioni”’.

E’ quanto ha dichiarato Antonio Sabella
 segretario nazionale di Italia Moderata, in merito alla sentenza che
 ha condannato Silvio Berlusconi per la cosiddetta compravendita di
senatori.

(Pol-Leb/AdnKronos)
09-LUG-15 16:00