GOVERNO. SABELLA (ITALIA MODERATA): STOP LITIGI, PARTITI SIANO SERI

GOVERNO. SABELLA (ITALIA MODERATA): STOP LITIGI, PARTITI SIANO SERI

(DIRE) Roma, 29 lug. – “Rimane del tutto incomprensibile che i
partiti che attualmente sostengono il governo Draghi litighino su
tutto: vedi la riforma della giustizia, green-pass sì, green-pass
no, ecc. ecc. senza fare proposte esaustive nel risolvere la
crisi che attanaglia il Paese. Eppure le cose da fare sono sotto
gli occhi di tutti”. Lo dice Antonio Sabella, segretario politico
di Italia Moderata, che spiega: “In primis potenziare le
strutture sanitarie, per evitare un’inadeguata assistenza medica
ai cittadini facendo leva sull’attenuante del super affollamento;
sviluppare l’economia del Paese, creando posti di lavoro ed
evitando che si regalino risorse pubbliche a nullafacenti;
abbassare la pressione fiscale e per ultimo la sicurezza che è
venuta pericolosamente meno”.
Infine, Sabella conclude: “Italia Moderata consiglia ai
partiti che sono rappresentati in Parlamento di avanzare proposte
serie e risolutive dei problemi senza pensare al piccolo
cabotaggio di un eventuale ritorno elettorale, per evitare che il
Paese affondi in un baratro senza ritorno”.
(Anb/ Dire)

GOVERNO: ITALIA MODERATA, PARTITI OCCUPATEVI DELL’EMERGENZA PAESE, NO DI RITORNO ELETTORALE-

GOVERNO: ITALIA MODERATA, PARTITI OCCUPATEVI DELL’EMERGENZA PAESE, NO DI RITORNO ELETTORALE-

Rimane del tutto incomprensibile, che i partiti che attualmente sostengono il Governo Draghi litigano su tutto, “vedi la riforma della Giustizia, Green-Pass si, Green-Pass no, ecc. ecc. senza fare proposte esaustive nel risolvere la crisi che attanaglia il Paese. Eppure le cose da fare sono sotto gli occhi di tutti! “In primis potenziare le strutture sanitarie per evitare un’inadeguata assistenza medica ai cittadini facendo leva sull’attenuante del super affollamento, sviluppare l’economia del Paese creando posti di lavoro evitando che si regalano risorse pubbliche a nullafacenti, abbassare la pressione fiscale e per ultimo la Sicurezza che è venuta pericolosamente meno. 

Italia Moderata consiglia ai partiti che sono rappresentati in Parlamento di avere senso dello Stato e di avanzare proposte serie e risolutive dei problemi senza pensare al piccolo cabotaggio di un eventuale ritorno elettorale, per evitare che il Paese affondi in un baratro senza ritorno. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella Segretario politico di Italia Moderata

SENTENZA INIQUA IN SPREGIO ART.68 COSTITUZIONE

SENTENZA INIQUA IN SPREGIO ART.68 COSTITUZIONE

Sentenza iniqua e incomprensibile,
 parlamentari trattati e giudicati alla stregua di dipendenti pubblici.
Art. 28 della Costituzione, in spregio all’Art. 68 della stessa che 
recita: ‘I membri del Parlamento non possono essere chiamati a
 rispondere delle opinioni espresse e dei voti dati nell’esercizio
 delle loro funzioni”’.

E’ quanto ha dichiarato Antonio Sabella
 segretario nazionale di Italia Moderata, in merito alla sentenza che
 ha condannato Silvio Berlusconi per la cosiddetta compravendita di
senatori.

(Pol-Leb/AdnKronos)
09-LUG-15 16:00