GOVERNO: ITALIA MODERATA, ‘CI ASPETTAVAMO BUON SENSO DA CHI DICE DI RAPPRESENTARE PPE’ Sabella, ‘Senato trasformato in asilo di infanzia, italiani non meritano questi voltagabbana’

GOVERNO: ITALIA MODERATA, ‘CI ASPETTAVAMO BUON SENSO DA CHI DICE DI RAPPRESENTARE PPE’ Sabella, ‘Senato trasformato in asilo di infanzia, italiani non meritano questi voltagabbana’

Roma, 21 lug. (Adnkronos) – “Italia moderata rimane sconcertata e allibita nel vedere che una classe politica che rappresenta in Parlamento il Paese in un momento così delicato e particolare per l’Italia si sia comportata incoscientemente nella più alta Istituzione parlamentare ‘il Senato della Repubblica’ come bambini dell’asilo giocando sulla pelle degli italiani, non assumendosi poi in toto la responsabilità delle proprie azioni. Con il risultato scontato di oggi alla Camera dei Deputati delle dimissioni del Presidente del Consiglio Mario Draghi. L’Italia non merita questa dirigenza che da vigliacchi si sono nascosti dietro la scenografia infantile del non voto e dell’uscita dall’aula per non dargli né la sfiducia né tantomeno la fiducia piena al Primo Ministro Mario Draghi”. È quanto ha dichiarato Antonio Sabella Segretario nazionale di Italia moderata “Le attuali forze politiche avevano pregato a suo tempo Mario Draghi perché questi venisse a capo di quello a cui loro non erano in grado né di capire né tantomeno risolvere. L’avvicinarsi della fine legislatura e la ricerca spasmodica di uno strapuntino, per questi fantomatici leader, la soluzione migliore è stata quella di chiedere continuamente come dilapidare le risorse pubbliche è dell’assalto alla diligenza che dovrebbero proteggere! Avere il consenso regalando denaro pubblico a iosa senza creare né sviluppo né occupazione, porta il nostro Stato Paese alla deriva. Ci saremmo aspettati buon senso e saggezza a tutela dell’Italia, in particolare da qualcuno che dice ai quattro venti di essere un moderato liberale, che rappresenta nel nostro Paese il Ppe, invece che delle rappresentazioni dell’effimero del mondo dello spettacolo, con il risultato finale delle dimissioni di Draghi. Gli italiani non meritano questi voltagabbana che stanno facendo precipitare il Paese in un buco nero per il piacere soggettivo che prevale a scapito dell’Italia”, ha concluso.

(pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 21-LUG-22 13:54 NNNN

47